Annunci Case - Agriturismo Toscana - Isola d'Elba - Isola del Giglio -Volterra -Umbria -Abetone

LA TOSCANA

II COMUNE DI BIBBIENA

NAVIGAZIONE: TOSCANA - AREZZO - BIBBIENA

Dal X secolo la città appartenne ai vescovi di Arezzo, fino al 1289, quando la battaglia di Campaldino cambiò le sorti della città che passò nelle mani dei fiorentini. Bibbiena è un antico borgo situato su di un colle immerso tra olivi e cipressi. Tra le sue forti mura racchiude una borgata composta da storici edifici, come il Palazzo Dovizi, appartenente al Cardinal Dovizi, palazzo Poltri (ex pretura), la pieve dei Santi Ippolito e Donato, la bellissima chiesa di San Lorenzo, e a circa un chilometro verso ovest sorge la meta di molti pellegrini, la chiesa di S. Maria del Sasso. In passato Bibbiena incentrava la sua economia sulla produzione agricola: cereali, vino, olio e ortaggi erano oggetto di attivo e fiorente commercio. Nell'Ottocento si sviluppò la manifattura dei panni lani e l'artigianato del legno. Oggi è considerata la capitale agricola e industriale del Casentino.


Le origini di Bibbiena risalgono al periodo etrusco, anche se di questo periodo non sono rimaste molte testimonianze.
Link: bibbiena - Alberghi bibbiena - Agriturismo bibbiena - Residence bibbiena
Cap: 52011
N. Abitanti: 12117
Principali Frazioni: Banzena, Bibbiena Stazione, Campi, Farneta, Marciano, Partina, Pian del Ponte, Santa Maria del Sasso, Serravalle, Soci, Terrossola.
Sindaco: Ferruccio Ferri
Sito web: www.comune.bibbiena.ar,it
E-mail: delmonte.bibbiena@casentino.toscana.it

LE FRAZIONI DI BIBBIENA

Banzena
Campi
Camprena
Candolesi
Farneta
Freggina
Gello
Giona Gressa
Guazzi
Lonnano
Marciano
Partina
Pian del Ponte
Poggiolo
Ponte Bifolco
Querceto
Serravalle
Soci
Terrossola
Valchiusa


Iscriviti