Annunci Case - Agriturismo Toscana - Isola d'Elba - Isola del Giglio -Volterra -Umbria -Abetone

LA TOSCANA

II COMUNE DI PODENZANA

NAVIGAZIONE: TOSCANA - MASSA CARRARA - PODENZANA

Il castello fu donato IX secolo alla badia di Aulla, mentre il paese fu dominato dal ramo dei Malaspina di Aulla. Con il trattato di Vienna del 1815 Podenzana fu assegnata agli Estensi, che ne fecero capoluogo di comunità nella provincia della Lunigiana, dipendente dal ducato di Modena. Uno degli edifici religiosi più celebri della vallata è il Santuario della Madonna del Gaggio, nel quale i pellegrini vi si recavano portando in spalla un sasso, e percorrendo un lungo tratto di strada in ginocchio. Qui la tradizione narra della Madonna apparsa su un castagno, ancora conservato nel retro dell’altare. Le risorse economiche, in passato, si basavano maggiormente sullo sfruttamento dei boschi e sulle coltivazioni della vite e dell’olio. La fisionomia prevalentemente agricola che Podenzana aveva mantenuto fino alla fine degli anni sessanta è venuta meno nell'ultimo ventennio, che ha visto peraltro anche il ridimensionamento delle attività manifatturiere a vantaggio del terziario, oggi in grado di assorbire oltre il 60% della popolazione attiva. Accentuato è il pendolarismo, soprattutto verso La Spezia.


Il comune di Podenzana si sviluppa nella bassa Lunigiana, alla destra del fiume Magra, si scinde in due parti ben separate, tra il comune di Tresana e quello Bolano in Liguria.
Link: podenzana - Alberghi podenzana - Agriturismo podenzana - Residence podenzana
Cap: 54010
N. Abitanti: 1818
Principali Frazioni:
Sindaco: Riccardo Varese
Sito web: www.comune.podenzana.ms.it
E-mail: comune@comune.podenzana.ms.it

LE FRAZIONI DI PODENZANA

Montedivalli

Iscriviti