Annunci Case - Agriturismo Toscana - Isola d'Elba - Isola del Giglio -Volterra -Umbria -Abetone

LA TOSCANA

II COMUNE DI ASCIANO

NAVIGAZIONE: TOSCANA - SIENA - ASCIANO

La città ha origini medievali, anche se alcuni ritrovamenti archeologici suggeriscono che questo territorio era già abitato in età etrusca e romana. Un primo documento scritto riguardante la città si ha solo nel VIII secolo, quando i vescovi di Siena e Arezzo si contesero il possedimento di alcune chiese della città. Nel IX secolo il castello di Asciano era feudo dei conti Cacciaconti, tre secoli più tardi il castello era già sotto il possedimento di Siena che ne fece sede del vicariato. Nella prima metà del 1200 Asciano acquistò un’importanza commerciale strategica, tanto che favorì un notevole interesse da parte dei fiorentini che in seguito la devastarono. Durante il periodo della signoria dei Tolomei, fu fondata l’abbazia benedettina di Monte Oliveto Maggiore. Quest’ultimo fu un importante centro religioso, culturale ed economico che ebbe una particolare nota di vitalità nel periodo Rinascimentale. Nelle vicinanze sono interessanti anche la Badia di Rofeno e il Romitorio, un’antica casa colonica situata in uno scenario suggestivo, in mezzo al bosco. Ad Asciano riveste un ruolo di particolare interesse turistico il Museo Etrusco, in cui vengono conservati i reperti rinvenuti nella necropoli etrusca di Poggio Pinci. Altra zona archeologica presente nel territorio, oltre a quella di Poggio Pinci, è il tumulo di Molinello che prende il nome dal podere in cui è situato.


Il comune di Asciano si trova a sud-est di Siena, nella valle del fiume Ombrone.
Link: asciano - Alberghi asciano - Agriturismo asciano - Residence asciano
Cap: 53041
N. Abitanti: 6845
Principali Frazioni: Arbia, Chiusure, Castelnuovo Scalo, Torre a Castello
Sindaco: Roberto Pianigiani
Sito web: www.comune.asciano.siena.it
E-mail: urp@comune.asciano.siena.it

LE FRAZIONI DI ASCIANO

Arbia
Castelnuovo Scalo
Chiusure
Torre a Castello

Iscriviti